Angelo Pandolfo

Sede

Via Barberini, 47
00187 Roma

Contatti

Telefono: 066977571

Come molti colleghi giuslavoristi, anche Angelo Pandolfo abbina la professione forense alla carriera universitaria. Nato a Napoli nel 1946, Angelo Pandolfo dopo la laurea con lode in Giurisprudenza esercita la professione di avvocato, cassazionista, con specifiche competenze nella gestione delle crisi aziendali, nell’adeguamento degli assetti contrattuali, nelle procedure di trasferimento di azienda e di riduzione di personale, nell’assistenza durante gli accordi sindacali.
È membro del network internazionale di professionisti Crowe Horwath ed è stato senior partner degli Studi Legali internazionali Simmons & Simmons ed Ernst & Young. L’avvocato Pandolfo oltre che avvocato e giornalista pubblicista è anche Professore ordinario di Diritto del lavoro e della previdenza sociale presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Componente di diversi gruppi istituzionali

Nel passato è stato componente di diversi gruppi istituzionali: dell’Autorità di vigilanza nel settore della previdenza complementare di cui è stato anche vice Presidente vicario, del Comitato consultivo sindacale presso l’OCSE di Parigi; della Commissione ministeriale di studio per la riforma delle rappresentanze sindacali nei luoghi di lavoro; della Commissione ministeriale di studio per l’elaborazione delle linee per la riforma pensionistica; della Commissione ministeriale per l’elaborazione delle linee per la riforma pensionistica; della Commissione di cui all’art.48 Legge 85/1995; del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell’INPDAP; della Commissione di garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali; della Agenzia per le relazioni sindacali della Provincia Autonoma di Trento; Presidente della Commissione ministeriale per la riforma organizzativa del Ministero del lavoro; del gruppo di lavoro ministeriale di studio e consulenza per la revisione organica dell’accordo sulla politica dei redditi e dell’occupazione, sugli assetti contrattuali, sulle politiche del lavoro; del Direttivo dell’Istituto italiano degli attuari; del Direttivo del Centro di studio sulle relazioni industriali istituto presso la LUISS-Roma; della Commissione ministeriale per la verifica degli effetti della Legge 335/1995; della Commissione di alto profilo scientifico per l’attuazione di uno “Statuto dei lavori”; del Direttivo di Assoprevidenza; del Comitato scientifico della Fondazione Magna Charta; della Commissione interministeriale per la riforma del Processo del lavoro; del Consiglio di Presidenza della Corte dei Conti; del direttivo dell’Associazione Italiana di Diritto del Lavoro e della Sicurezza Sociale ed infine nominato dalla Segreteria di Stato vaticana Assessore alla Presidenza dell’Ufficio del Lavoro della Sede Apostolica.

Collabora con le maggiori riviste giuridiche

L’avvocato Pandolfo collabora con le maggiori riviste giuridiche come Quaderni di diritto del lavoro e delle relazioni industriali, Osservatorio sulla previdenza, Politica ed economia, Il diritto del lavoro, il Diritto Europeo, Roma, Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, Il diritto della sicurezza sociale, Previdenza e assistenza pubblica e privata, Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, Welfare aziendale.
Ha contribuito inoltre alla stesura del Codice di diritto del lavoro curato da Gino Giugni e del Codice della previdenza e dell’assistenza complementari ed è autore delle opere monografiche: Trattamento di fine rapporto e previdenza complementare nel Trattato di diritto del lavoro Cedam; Il nuovo contratto di lavoro a termine; Le pensioni post-riforma. Il sistema pensionistico dopo il D.L. n. 201/2011; Il nuovo collocamento; Guida pratica del lavoratore 1993. Lo statuto dei lavoratori; Autoregolamentazione dello sciopero; La malattia nel rapporto di lavoro.


Voto medio:
0 basato su 0 voti

x

Utilizzando il sito si accettano i Cookies, dal medesimo utilizzati, secondo l'informativa consultabile.

Accetto