Lucia Valente

Sede

Via dei Quattro Venti, 247
00152 Roma

Contatti

Telefono: 0658344098

Iscritta dal 1997 all’albo degli avvocati di Roma, specializzata in diritto del lavoro e socia AIDLaSS, Associazione Italiana di Diritto del lavoro e Sicurezza sociale, Lucia Valente con una tesi in diritto del lavoro dal titolo “Il rapporto di lavoro nella dottrina degli anni settanta”, si è laureata con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza.
Dopo la Scuola di Specializzazione in Diritto Sindacale del Lavoro e della Previdenza Sociale e il corso di preparazione alla professione forense e alla carriera giudiziaria, ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in diritto del lavoro presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Pavia ed ha frequentato il corso annuale di Perfezionamento in Diritto della Responsabilità Civile.
Cultore della materia presso la cattedra di diritto del lavoro del Prof. Matteo Dell’Olio, nel 2003, diviene tutor in diritto del lavoro nella Scuola di specializzazione per le professioni legali presso l’Università di Roma La Sapienza.

Numerose attività didattiche

Terminato il periodo formativo, Lucia Valente svolge numerose attività didattiche, tra cui quella di coadiutore per la realizzazione di una ricerca per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali e di collaboratore alla ricerca PRIN dal titolo Conciliazione, arbitrato, interpretazione autentica del contratto collettivo nelle controversie di lavoro pubblico: oltre la deflazione del contenzioso.
A decorrere dal 2009 è ricercatore confermato in Diritto del lavoro presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma, La Sapienza, dove ha ricevuto la nomina a consigliera di fiducia del Comitato pari opportunità e dove, dal 2016, è Professore ordinario di diritto del lavoro. Lucia Valente svolge anche docenza presso il Master di Secondo livello in scienze applicate del lavoro e della previdenza sociale de La Sapienza ed ha tenuto lezioni nei seminari per quadri sindacali delle autorità indipendenti.

Una serie di incarichi istituzionali

Oltre agli incarichi universitari, Lucia Valente è presente in molti settori istituzionali con diverse mansioni. Nel 2013 è nominata Assessore regionale al Lavoro, Pari opportunità e Personale della Regione Lazio e Delegata per la Regione Lazio al Comitato di Settore Regioni-Sanità.
È membro permanente della Cabina di Regia per la programmazione e l’attuazione unitaria delle politiche regionali per lo sviluppo e la coesione economica, sociale e territoriale, Delegata alla Commissione speciale per l’Agenda Digitale nonché Coordinatrice vicaria della Commissione Istruzione, Lavoro, Innovazione e Ricerca. Tra gli interventi ai convegni ai quali ha partecipato in veste di relatore: “Le politiche del lavoro nella riforma della Costituzione”, “Le nuove politiche attive e la via italiana al sistema duale”, “Il rapporto tra licenziamenti per motivi economici e le politiche attive dopo il Jobs Act”, “Politiche attive del lavoro e ruolo delle Regioni”, “La riforma del Jobs Act e dintorni – Passato, presente e futuro”, “Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo e i licenziamenti collettivi”, “Il mercato del lavoro in Italia. Regole e prospettive dopo il Jobs Act”, “Innovazione e organizzativa, partecipazione, riforma delle relazioni industriali”, “Donne e disabilità – La prevenzione, il lavoro, la cura”, “Lo Statuto del lavoro autonomo”, “Le nuove regole del lavoro – Linee generali della riforma e primi decreti attuativi”, “Servizi per l’impiego e strumenti per le politiche attive del lavoro: il contratto di ricollocazione”, “Le crisi aziendali. Strumenti tradizionali, nuovi strumenti”, “Rischio professionale da stress lavoro correlato: la qualità del lavoro. Analisi e strumenti per l’innovazione”, “L’Agenzia del Jobs Act: le opzioni aperte”, “Politiche attive del lavoro dal Jobs Act alla Legge delega”, “Politiche per la crescita: capitale umano, ricerca e innovazione. Il dibattito italiano nel contesto europeo”, “Lo svantaggio sociale e l’individuazione delle tutele tra intervento pubblico e privato”, “Europa e Giovani dall’Unione della crisi all’Unione delle opportunità: programmi europei per l’occupazione, lo studio e il tirocinio”, “Apprendimento permanente e certificazione delle competenze nei tirocini formativi”, “Nuovi punti di vista per la gestione delle crisi occupazionali”, “VOUCHER – Profili lavoristici e previdenziali”.

Membro di redazione e del comitato scientifico di una rivista giuridica

Lucia Valente è coautrice di “L'orario di lavoro e i riposi – Artt. 2097 - 2098” nel Commentario del Codice civile diretto da D. Busnelli, autrice delle monografie “Consuetudini e usi nel rapporto di lavoro subordinato” per la quale ha ricevuto il premio Marco Biagi 2005 e “La Riforma dei servizi per il mercato del lavoro - Il nuovo quadro della legislazione italiana dopo il d.lgs 14 settembre 2015, n. 150” e collaboratrice negli aggiornamenti delle edizioni del Manuale di Diritto del lavoro ed. Cacucci. Molti gli articoli e le note a sentenza nelle riviste specializzate come Rivista Giuridica del Lavoro e della Previdenza Sociale, della quale è membro della redazione e del comitato scientifico, oltre che Giustizia Civile, Diritto delle Relazioni Industriali, Rivista Italiana di diritto del lavoro, Argomenti di Diritto del Lavoro.


Voto medio:
0 basato su 0 voti

x

Utilizzando il sito si accettano i Cookies, dal medesimo utilizzati, secondo l'informativa consultabile.

Accetto